Master M. Mattioni & Master P. Bonucci

Autodifesa


Se Se siete arrivati qui sapete già che le cronache sono piene di episodi di violenza. Molestie, rapine e crudeltà di ogni genere ad opera di singoli individui o spesso di gruppi.
Inspiegabilmente in noi rimane comunque la convinzione che difficilmente certe situazioni potranno riguardarci, fino a quando qualcuno che conosciamo ne rimane vittima, allora sgomento e paura ci assalgono.
E’ legittimo, ma non reale, pensare subito che le forze dell’ordine debbano essere sempre e
Difesa Personaleovunque… e la paura rimane. E tuttavia è proprio la paura ad aiutarci a venir fuori dai guai. Solo un pazzo non ha paura di un pericolo, non lo avverte e quindi ne rimane vittima.
Il terrore paralizza mentre la paura aumenta il livello di attenzione; concentrati e con gli strumenti giusti potrete venir fuori dai guai.
I teppisti pur essendo abituati a certe situazioni, non possiedono un metodo, le statistiche dimostrano che il 90% delle vittime che oppongono resistenza immediata mettono in fuga l’aggressore.
Oltre alla disperazione è necessario un “sistema di difesa” accertato e collaudato. Perché il metodo sia efficace è fondamentale che si adatti a voi e alle vostre abitudini di vita. Certamente un campione di boxe o di qualunque altro sport da combattimento può difendersi con facilità, ma se voi vorrete ottenere lo stesso risultato dovrete diventare dei campioni anche voi. Ne avete il tempo?
AutodifesaQuindi il punto fondamentale e’ quale sistema si adatti meglio a voi.
Perché non ci sarà il sistema o l’insegnante a salvarvi la vita, sarete voi a dover entrare in azione.
Vi rimane quindi la sola scelta di un sistema “flessibile”, in grado di adattarsi come un vestito su misura.
Un vestito dentro il quale provare quella sensazione di sicurezza che a volte è fondamentale anche solo per evitare, per scelta e non per paura, lo scontro fisico.
Ricordate che la prima cosa da difendere è la vostra autostima.

“Evitare vi eleva, fuggire vi logora”



video


Tutti i centri emas